,

[ Un grande classico dei Sistemi di Fissaggio ]

Avatar admin

Ciao, sono Michele,
titolare della Cofert insieme a mio fratello Riccardo e mia mamma Marisa.

Batto un record con un mio secondo articolo consecutivo sul blog…poi lascerò spazio a mio fratello!

Oggi ti volevo parlare di un prodotto, diciamo pure un classico dei sistemi di fissaggio.
Noi, come sai già, siamo rivenditori Tecfi della quale abbiamo quasi tutti i suoi prodotti, considera che parliamo di un catalogo di 10.000 articoli.

Il prodotto in questione la Tecfi lo chiama DSE ed è l’ancorante in lamiera avvolta zincata con testa esagonale di classe 8.8 e rondella speciale, ma tradizionale in realtà, che trovi in giro con tanti nomi diversi, in base alle aziende che lo producono.

L’utilizzo è per fissaggi passanti di alte prestazioni su calcestruzzo.
Questo è probabilmente uno dei sistemi di fissaggio più vecchi che ci sono in giro, quindi di comprovata efficacia, funzionamento e applicazione.

La Tecfi ci da la possibilità di averlo certificato ETA-CE opzione 7 per calcestruzzo non
fessurato, (con disponibilità di DoP) che è la cosa migliore di questi tempi dove conta quasi di più la carta
che non il lavoro svolto…

L’alternativa è la versione non certificata, art. LZ, ma sempre corredato di scheda tecnica.
Ricordo che questi articoli, esclusa la bulloneria, sono prodotti e assemblati in Italia.
Il classico tassello presenta chiave esagonale e rondella, ma c’è la possibilità di avere anche l’ancorante con la barra filettata uscente, da tirare sempre con il dado, oppure c’è il modello con la testa svasata che in Emilia-Romagna va tanto di moda.

In alternativa puoi valutare il tassello con la testa tonda impronta torx e nottolino antisvito da ribattere dentro in testa.
La gamma è molto completa perché oltre a questi, che sono i certificati opzione 7, come ti
dicevo, cioè cemento non fessurato, (cemento buono), trovi anche la versione in acciaio inox 304 art.LZ51, io lo chiamo “il nobile della famiglia”.

Volendo ci sono anche “teste particolari”, non tante a dire la verità, ma sono interessanti e vanno a risolvere problemi specifici su supporti particolari, studiate ad esempio per un serraggio con lo strappo della parte “a chiave” di modo che dopo diventano difficilissimi da smontare, diciamo pure anti-intrusione.

All’interno di ogni scatola di questi tasselli trovi una sorta di “bugiardino” completo di misure, quote da seguire e anche i carichi di snervamento.
Quindi, concludo questo articolo dicendoti che il DSE e i suoi “fratelli” sono ottimi prodotti, affidabili, sicuri, molto conosciuti in particolare nel settore della meccanica dove saranno stati montati milioni di pezzi, forse miliardi, in questi decenni. Te li consiglio vivamente.

Veniteci a trovare in Cofert, vi aspettiamo per bere un caffè insieme e per parlare di soluzioni di
fissaggio.
Av Salut
Michele Tumedei

Tagged in :

Avatar admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *